Chiesa Dei Figli del Signore Gesù Cristo

Indice
GESÙ CRISTO RITORNA
 
Studi Biblici
 
Lettera aperta dal Dio dei loro padri a tutto il popolo d'Israele
 
Punti Biblici
 
 
 

Al vostro servizio

Chi Siamo
 
Indirizzi e Telefoni
 
contatto noi
 

Español      English

    Italiano      Português

Français      Deutsch

 

Studio: 10                      

È Lei pienamente convinto (Romani 14:5) che predica l’Evangelo Genuino?

 

   Questa Meditazione può essere utile per quel cristiano, di ogni congrega, che predica credendo sinceramente di servire al Signore Gesù Cristo, aiutando ad Edificare la Chiesa. Ma, in realtà è questo così?. Anzitutto dev’essere capito in modo escludente che nessun essere umano è il “padrone” della Parola di Dio, se non che Egli rende il Dono dello Spirito  Santo a tutti quelli da Lui Predestinati prima della creazione del mondo per essere Salvati (Romani 8:29-30; Efesini 1:5; Efesini 1:11; Efesini 2:10); quelli che si Convertono e sono Nati di Nuovo mediante il Battesimo nel Nome di Gesù Cristo (Giovanni 3:3-8; Atti 2:38; Atti 4:12) e così ingressano nel Corpo della Chiesa.

   Nella Chiesa, alcuni tra i Fratelli sono scelti dal Signore per Predicare, come per esempio l’Apostolo Paolo (Galati 1:11-24).

   Orbene, dobbiamo Meditare che Gesù Cristo, essendo Dio, è Spirito e Santo (Giovanni 4:24; 2 Corinzi 3:17; 2 Corinzi 5:16; 1 Pietro 1:15-16); perciò in Spirito iniziò, il giorno di Pentecoste, la sua Opera nella Chiesa (Atti 2:1-38), e così in Spirito rimane con i Suoi Figli fino alla Fine dell’età presente (Filippesi 1:5-6; Efesini 4:13-15; Matteo 28:20).

   La Sua Parola afferma che nessuna Profezia della Scrittura è soggetta a particolare interpretazione (2 Pietro 1:20), perché i suoi Figli hanno scritto essendo Ispirati dallo Spirito Santo (Romani 8:14-16; 1 Corinzi 2:12); infatti, tutta la Scrittura è Ispirata da Lui e mai è proceduta da volontà d’uomo (2 Timoteo 3:16-17; 2 Pietro 1:21).

   Ma non tutti tra i cristiani predicano l’Evangelo Genuino se non “un altro evangelo” (Galati 1:6-9). Quindi, chiunque predica non essendo Condotto dallo Spirito di Gesù Cristo, non può percepire le cose dello Spirito di Dio, perché si devono Giudicare Spiritualmente (1 Corinzi 2:14-16). Pertanto non è possibile conoscere la Volontà di Dio, rinchiusa nelle Scritture, se non si ha la Potenza dallo Spirito Santo (Giovanni 16:7-15; Atti 1:4-8; Atti 2:38; Atti 4:12); allora senza la Guida dallo Spirito di Cristo (1 Corinzi 2:16) ciò che si predica non è vero, pertanto da questo messaggio mai verrà la Salvezza, perché si predica una Menzogna al posto della Verità, e colui che predica così è un Operaio Fraudolento (2 Corinzi 11:13-15) perché le cose che vengono affermate da lui condurranno agli ascoltatori alla loro perdizione (2 Timoteo 2:14-18; 2 Timoteo 4:3-4; Tito 1:14-16; Matteo 23:13; Matteo 23:15).

   Chí sta leggendo può domandarsi: Il Signore Gesù Cristo a chí si riferisce in Matteo 7:22-23 ?; Non si riferisce a tutti quelli che si mascherano come i Suoi ministri, essendo in realtà ministri di satana perché predicano delle doctrine dei demoni al posto dell’Evangelo Genuino?. Dal confronto di Matteo 7:22-23 e Galati 1:7-10, si può capire che NON ce n’è un altro evangelo; ma vi sono alcuni che vogliono Pervertire l’Evangelo di Cristo, tutti i quali sono sotto la Maledizione, e Il Signore attraverso di Paolo, l’ha detto due volte perché sappiamo che la sua Sentenza É Ferma.

   Lei, dopo aver Scrutato e Meditato queste cose, deve ESAMINARE se quello che predica è per davvero l’Evangelo Genuino di Cristo, perché chi non raccoglie col Signore, disperde (Matteo 12:30; Marco 9:40; Luca 11:23) e chi disperde è Anticristo (1 Giovanni 2:18-19; 1 Giovanni 4:1-6; 2 Giovanni 1:7; Matteo 24:4-5; Matteo 24:23-25; Luca 21:8; Marco 13:6) e MERITEVOLE DEL FUOCO ETERNO, perché predica menzogna (Apocalisse 21:8; Luca 13:26-28; Matteo 22:11-14; Matteo 25:24-30 e Matteo 25:41-46).

   Per non essere Condannato Lei deve ravvedersi davanti al Signore Gesú Cristo, Chi lo Perdonerà (1 Giovanni 1:7-10). Amen.

 

Copyright © 2004 - 2018  Chiesa Dei Figli del Signore Gesù Cristo